Virgil Abloh: outsider della moda

Nel 2013 lancia OFF-WHITE c/o VIRGIL ABLOH, due anni dopo è fra i finalisti dell’LVMH Prize ed oggi è direttore artistico di Louis Vuitton Uomo, Virgil Abloh è inarrestabile ed in continua ascesa, ancora oggi considerato “outsider della moda”, fonde una sensibilità street in un contesto moda adeguato che lui stesso immagina come uno “streetwear delux”, del resto il suo background parla chiaro, nasce a Rockford, Illinois, i genitori sono immigrati del Ghana, da adolescente vive immerso nella skate culture, e sviluppa i suoi gusti musicali grazie a influenze varie, dall’ hip-hop al grunge al rock’n roll, riferimenti che anni dopo compariranno nella sua multiforme produzione artistica.

Ad oggi Abloh è un personaggio che lascia il segno, nel vero senso della parola, il suo codice estetico è chiaro e preciso, tanto da vantare collaborazioni con marchi come Nike ed ultima con Ikea: La prima prende il nome di The Ten dove Virgil Abloh ha rielaborato in 10 mesi i 10 modelli icona che hanno segnato la storia di Nike dividendoli in due categorie di stile: Revealing e Ghosting. Il primo gruppo raccoglie una serie di modelli creati per essere accessibili (Air Jordan, Nike Air Max 90, Nike Air Presto, Nike Air VaporMax e Nike Blazer Mid) il cui design viene stravolto con piccole applicazioni, tagli e scritte. Il secondo gruppo è invece la versione più futuristica della collezione (Converse Chuck Taylor, Nike Zoom Fly SP, Nike Air Force One1 Low, Nike React Hyperdunk 2017 e Nike Air Max 97) e introduce l’utilizzo della gomma trasparente applicata come uno scudo protettivo.

Quasi tutte le scarpe sono state rilasciate tra Settembre e Novembre, eccetto la Converse Chuck, la sneaker, infatti, sarà rilasciata in un primo momento esclusivamente su Converse.com e sul web store Off-White. Per scoprire quando sarà acquistabile è necessario iscriversi sul sito Converse.

È arrivato il momento di mettere su casa anche per i Millennials, e Virgil Abloh insieme a Ikea sa come fare, I primi dettagli su Instagram, tra post e live streaming portano alla luce “Markerad”, nome – ovviamente – in svedese, scritto rigorosamente con le virgolette, nonché cifra stilistica di Virgil Abloh, i post e il live streaming hanno destato interesse e ci hanno anche fatto un po’ sognare, abbiamo visto in anteprima degli oggetti per la casa, per esempio una sedia con tre gambe tradizionali e una quarta con fermaporta rosso (proprio come le fascette di Off-White), un tappeto, ma anche una versione sartoriale della Frakta Bag, la discussa shopping bag che un anno fa fece tanto discutere in casa Balenciaga.

Il live streaming sottolinea che la collezione è ancora un prototipo, ma “Markerad”,  Virgil Abloh x Ikea sarà disponibile solo nel 2019. In attesa di nuovi aggiornamenti.

Be first to comment