MASERATI CM20

UN GIOIELLO SU 4 RUOTE

A chi non piacerebbe per una volta guidare una bellissima Maserati, bhe sognare e lecito.

In questi giorni la nota casa del tridente ha presentato la nuova MC20 ovvero la  Maserati Corse 2020.                                                                Era dai tempi della spettacolare MC12 che non si vedeva una Maserati “old style” con un carattere da “Maserati Corse”, un auto pronta ad affrontare le competizioni come un tempo, non per niente è già in calendario una versione racing.

Un auto potente, dal look aggressive e sportivo, e piena di caratteristiche, supportate da una tecnologia super avanzata e iper brevettata.

Un ritorno alle origini con la riscoperta del suo DNA sportivo originario, sarà un auto comoda ed elegante sulla strada ma feroce sulla pista, sviluppata al Maserati Innovation Lab e sarà prodotta nello storico stabilimento di Viale Ciro Menotti.

MC20  è un capolavoro ingegneristico, tanto bella da sembrare lavorata a mano, una vera e propria opera d’arte.

Un lavoro di design puro e accattivante dal sapore minimal che farà innamorare anche i profani del settore.

Un design pensato per essere funzionale, armonico e dinamico, privo di qualsiasi eccesso, sarà come indossare una seconda pelle, quasi come indossare un abito sartoriale realizzato su misura.

Anche gli interni abbracciano il concept di minimal vestendosi di razionalità ed essenzialità: il pezzo forte dell’interno sono i due schermi da 10 pollici, uno per il cruscotto e l’altro, il Maserati Touch Control Plus (MTC Plus MIA), al centro dell’auto, decentrato verso il guidatore, che ci comunicheranno tutto ciò che dobbiamo sapere.

Un auto “di razza”, pensata nei minimi dettagli a cominciare dai fari, con una silhouette elegante sulla fiancata per arrivare a essere più squadrati e definiti sul frontale, mentre la forma del muso è ispirata alle vetture sportive che hanno fatto la storia, Formula 1 inclusa.

Il volante è stato ideato grazie all’aiuto del pilota e collaudatore di Maserati Corse Andrea Bertolini, campione del Mondo con la MC12.

Le portiere con la classica apertura a farfalla, rendono ergonomica la vettura e il comfort di entrata ed uscita.

La Maserati MC20 ha due vani bagagli, pensata anche per i giramondo, uno anteriore della capienza di 47 litri e uno posteriore della capienza di 101 litri.

Maserati MC20 sfilerà in sei colori al momento della produzione: Bianco Audace, Giallo Genio, Rosso Vincente, Blu Infinito, Nero Enigma e Grigio Mistero, inoltre è stata progettata una versione coupé e ne è prevista un altra versione cabrio.

Un auto 100% made in Modena che presenta il nuovo propulsore “Maserati Nettuno” che eroga la potenza record di 630 CV a 7.500 giri, con la potenza specifica tra le più alte per un’auto di serie. Per chi non capisce nulla di motori vi basti sapere che questa bambina “corre” e come.

La grande innovazione è il sistema di combustione a precamera con doppia candela di accensione, una tecnologia sviluppata per la F1, che per la prima volta debutta su un’auto di serie.

La Maserati MC20 ha cinque modalità di guida, selezionabili dal selettore posto al centro dell’auto: WET, GT, SPORT e CORSA, ognuna è contraddistinta da un colore, l’ESC è disattivabile.

Bhe che dire un vero e proprio gioiello su ruote, che chiunque vorrebbe poter guidare almeno una volta nella vita, l’avvio della produzione è previsto per fine anno, nell’attesa non ci resta che sognare e studiarne le caratteristiche.

Written By
More from GLORIA SAVINO

Happy Day… Mom!

Una festa della mamma in stile homemade Quest’anno la festa della mamma...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *