Il primo Idillio di Ardusse

Proprio come un idillio la collezione Primavera Estate 2021 di Ardusse è un componimento poetico.
E come il nome da cui deriva è anche un piccolo quadro.
In particolare è l’idillio conciso e personale di Gaetano Colucci,  designer del brand, che in esso collezione, trasfigura e trascolora esperienze personali e familiari, amicizie ed inclinazioni.

Atto fondativo di un racconto che si dipanerà da qui in poi, la collezione Primavera Estate 2021, reitera e delinea le fondamenta stesse della narrazione. L’ispirazione è il I Idillio di Teocrito nei quali l’Arcadia è un paesaggio bucolico e rasserenante.

Giovani posano come statue classiche, tra la natura, che dalla terra nei quali i loro piedi poggiano, si espande all’interno  della Galleria D’arte Moderna di Milano con i suoi fiori e le sue foglie, tra cornici, materassi e consolle da gioco.

Abiti indistintamente per giovinetti e donzelle, dai toni tenui e dai colori polverosi di Watteau e Fragonard, tra i quali spicca un tenue lilla, filtrati attraverso la gestualità consapevolmente infantile ed il disimparare di Cy Twombly e del suo giovane allievo Roberto Maria Lino.

Pullover nei quali Narciso appare in forma jacquard mentre stampe bucoliche all-over e occasionali versi vergati a mano che punteggiano la silhouette si alternano a superfici piene.
I tessuti sono delicati, femminei, quasi impalpabili. I volumi di parka, blazer, spolverini, anorak sono avvolgenti. Le silhouette dei pantaloni  e dei bermuda sartoriali appartengono al mondo della moda “maschile”, ma da queste emergono delicate camicie con le rouches e maglia all’uncinetto.

Il primo Idillio di Ardusse è un’Arcadia letteraria di abiti, poetica e mai nostalgica, che, a differenza di quella dei canti bucolici non è fuga dalla realtà, ma filtro per interpretare una realtà diversa.
Tangibile, a tratti ironica, moderna, è un inno alla giovinezza come condizione dello sguardo.

Tags from the story
,
More from Ester Palazzo

La bellezza ostacola l’ansia

Qualche mattina fa ho sentito lo psicoterapeuta Giacomo Morelli suggerire di andare...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *